Render del saloon da barbiere Henna

In questo progetto di architettura il concetto del taglio del barbiere porta e dà ispirazione alle linee geometriche stesse del locale, attraverso la gestione ben studiata degli spazi e con un arredo di design conforme al tema.

Siamo in un’epoca dove l’immagine fa da padrone, in tutti i settori. Oggi ci si affida sempre più a tecnici specializzati per dare al proprio lavoro un’immagine chiara ed incisiva in modo tale da facilitare la riconoscibilità rispetto ad altri competitors. Anche nel settore dei barbieri cresce sempre di più questa esigenza, che va di pari passo con le nuove tecnologie in termini di sponsorizzazioni e valorizzazioni del brand. L’accrescere di questi nuovi valori viaggia anche in base ad un nuovo modo di vedere, sentire e toccare un negozio, intrigando il fruitore a scoprire, a sentire, a percepire il luogo in cui ci si trova.

STUDIO PRELIMINARE

La personalizzazione del locale è stata studiata in base a due fattori:

  • Lo studio grafico del logo;
  • La ricerca della geometria del “taglio”, che rievoca concettualmente l’azione delle forbici.

Il concetto di “taglio” viene trasportato in chiave progettuale in tutti i suoi punti, dalla progettazione del solaio e delle pareti all’illuminazione, dal pavimento agli arredi. I tagli non solo danno valore ad ogni angolo ma riescono ugualmente a risaltare i volumi, anche attraverso l’accostamento di materiali diversi. Anche l’illuminazione ricalca lo stesso concetto, non solo nei tagli di luce ma anche negli accessori. I colori sono neutri e rilassanti, le pareti ed il pavimento in legno e pietra fanno da sfondo ai delicati colori del locale. Lo stile degli interni è contemporaneo con un riuscitissimo mix di elementi di design scandinavo, postazioni vintage e quel tocco in più di industrial che rende unica la sala. Nasce un locale caldo, accogliente con linee decise e dinamiche trasportando il cliente in una piacevole esperienza emotiva.

Render della sala

IL PROGETTO

L’esigenza principale dei committenti era ottenere un ampio spazio con le diverse aree funzionali ben distinte ma aperte una sull’altra. Quindi il locale è stato diviso in 3 sezioni ognuno dedicato ad una specifica funzione: la zona ingresso, le postazioni ed i locali servizi retrostanti. La prima parte, adibita a sala attesa, è evidenziata da una fascia che risalta entrambi i lati, da una parte la saletta attesa, dall’altra l’angolo bar. La zona attesa è composta da poltroncine ed un grazioso biocamino incorniciato dalla controparete in cartongesso. Sul lato opposto un banco realizzato sempre in cartongesso e nicchie retrostanti, danno vita ad un angolo bar piacevole ed accogliente, non solo funzionale ma altamente comunicativo in termini di accoglienza e calore coccolando il cliente a partire già dal suo ingresso.

La seconda sezione è quella dedicata alle postazioni dove vengono evidenziate da fasce con altezze e tinte diverse in modo da ricalcare il gioco di tagli. Il tutto accompagnate da un sapiente studio dell’illuminazione che permette di essere non solo un elemento altamente decorativo ma anche funzionale. I tagli luminosi accompagnano e risaltano le fasce, mentre un pendente per ogni postazione, dal design deciso, permette un’ottima illuminazione su ogni poltrona. Inoltre i faretti risaltano i moduli con vasche e specchi posti sulle pareti. Infine i mobili sono stati avvolti e risaltati dalle stesse fasce che le raccordano tra loro creando un legame tra strutture e materiali diversi.

L’ultima zona è adibita a piccola sala abbronzante, studiolo e bagno a servizio.

Da sottolineare il gioco a pavimento dove l’accostamento effetto legno con l’effetto pietra richiama il design industriale donando un tocco di calore all’ambiente. Questo crea un corridoio visivo che trasporta il cliente anche emotivamente in tutto il locale facendo percepire lo spazio che ha davanti. Di certo non possono mancare dettagli che richiamano allo stile industrial che donano un tocco di calore in più all’ambiente.

I COLORI

I colori a disposizione sono primariamente i grigi. Tuttavia al fine di donare un ambiente più caldo si è deciso di abbinare tali grigi a sfumature di tortora. Questo accostamento serve ad alleviare la natura fredda del grigio ma giocando sui contrasti è utile anche a risaltarne la tonalità. I grigi ed i tortora aiutano altresì ad armonizzare tra loro il rivestimento in pietra ed il pavimento. I colori risaltano il gioco di volumi e tagli sia al soffitto che sulle pareti creando un ambiente sicuro e dinamico legandosi al meglio anche al brand aziendale.

palette colori usata nel locale

tre lampadari appesi al soffitto e luci lungo le pareti

Tavolino in metallo di forma geometrica con attorno delle sedie grigie

ACCESSORI E ARREDI

Gli accessori e gli arredi completano la scena conferendo ancora più carattere all’ambiente. La zona attesa è composta da comode sedute dal design scandinavo con un tocco di industrial, con tessuto grigio e piedi in legno, che si lega perfettamente all’ambiente. Tavolino con portariviste e appendi abiti si raccordano perfettamente con il design dei pendenti e dell’orologio posto sul rivestimento in pietra. Le poltrone sono contenute ma dal disegno importante, con un sottile richiamo al vintage con pelle nera e struttura in acciaio cromato. Le postazioni lavoro invece si accostano perfettamente alle linee della controsoffittatura che ne risaltano le forme e mette in evidenza le sue funzioni, dal lavabo allo specchio. Infine i lavatesta, risaltati dalla pedana a pavimento, sono rivestiti in pelle nera in linea con le finiture delle postazioni.

Due poltrone da barbiere nere di fronte a dei lavabi

Poltrona da barbiere di fronte ad uno specchio con a lato due lavabi

Due lavabi con dietro una credenza a muro con dei prodotti per capelli

ILLUMINAZIONE

L’illuminazione accompagna le linee decise del locale, tagliate ed evidenziate dalle barre led che corrono non solo a soffitto ma anche a parete. Oltre che richiamare il concetto di taglio le barre led incorniciano i pendenti con disegno diamantato in acciaio cromato. Una serie di pendenti sono stati inseriti anche sull’angolo bar ed infine i faretti di diversa grandezza completano la scena risaltando anche le nicchie poste dietro all’angolo bar e le mensole sulla fascia del biocamino.

Tre lampadari appesi al muro con un orologio a muro nel fondo

Angolo bar su una credenza a muro

Lampadari a muro e sospesi verso la porta d'entrata del locale